Skip navigation

Sto cercando di rimettere insieme la mia autostima ridotta a tanti piccoli pezzettini. Se mai è stata integra e se mai ne ho avuta una.

Il confronto con gli altri e la costante sensazione di “non essere all’altezza” mi perseguitano.

Tra l’altro prossimamente dovrò affrontare una situazione nei cui confronti ho proprio questo terrore. Quello di non essere all’altezza delle aspettative. Di fare una figura di merda. Di non lasciare il segno in senso positivo.

Quando penso a ciò che mi aspetta mi sento come un adolescente con l’ansia da prestazione.

Sono mesi che aspetto di incontrare questa persona. E sono mesi che tiro avanti in attesa di questo momento. Diciamo pure che, senza esagerare, questo momento ormai è diventato una ragione di “vita”. Anche se il tempo per prepararmi all’occasione è sempre troppo poco. E diminuisce ad ogni istante che passa.

Prima o poi troverò il coraggio di scriverne più dettagliatamente.

Ma in questo momento mi sento così patetica. Apparentemente si tratta di una cazzata, ma io ne sto facendo un caso di importanza capitale.

Annunci

6 Comments

  1. so che appena lo si sente dire si risponde “no, tu non sai un cazzo” ma… tu sai che so ESATTAMENTE cosa voglia dire. Ne sono uscito pochissimo, quasi niente, ma quel poco aiuta. E ho cercato di non pensare di dover essere all’altezza, di ricordare che gli altri non si aspettano così tanto, che gli altri non necessariamente ne sanno abbastanza, che gli altri hanno paura quanto me ma semplicemente non hanno (non sempre) la testa incasinata come me in quel momento. E soprattutto ho fatto tesoro di questo: se le regole per riuscire che ti stai dando sono le stesse che ti stanno affossando fai un BAGNO DI UMILTA’ e segui il consiglio di qualcun altro che riesce. Vai a vedere come fa. Qualsiasi cosa sia, vai a sentire e vedere, chiedi, non vergognarti: avverti che sei nel casino e che ne hai bisogno: sei patetica? Questa parola mi ha stufato: vai a leggere nel dizionario cosa significa (davvero!). Stai “artificiosamente causando commozione” ? non credo.
    Il bagno di umiltà parte da questo: guarda come fa chi sta riuscendo e fallo anche tu, una briciola alla volta. Se ti sembra che non sia abbastanza buono o FAI quello che pensi tu sia migliore, oppure ti guardi allo specchio e ti rendi conto che quando sarai in grado di fare quello che ti pare snobbando il sistema degli altri, semplicemente non starai più pensando morbosamente: sarai in grado di fare i tuoi errori sbattendotene serenamente.

    Scrivimi quando ti pare quando stai di merda. Magari non rispondo subito, ma ci sono

    • Grazie 🙂 ❤
      Hai ragionissima! Anche se il motivo il questione è (sulla carta) molto ma molto più stupido di quel che stai pensando….

        • cavallogolooso
        • Posted 3 dicembre 2013 at 18:43
        • Permalink

        bene 🙂

  2. quante paranoie, ti preferivo prima… tu usi fb?

  3. metti in bacheca una foto in cui fai la performance e hai risolto tutto :–)
    cmq in cosa non ti senti all’altezza?


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: