Skip navigation

Monthly Archives: giugno 2014

Questo pezzo mi sta accompagnando in questo periodo dimmerda.

Ironia della sorte, è uscito su youtube esattamente un paio di giorni dopo la mia caduta nel baratro. Ho sentito il testo e mi sono impressionata perchè sembra scritto apposta per me in questo momento.

Ma riflettendoci bene è il classico testo dei Subsonica in cui tutti più o meno ci si ritrovano.

Tra l’altro tra pochi giorni andrò a sentirli in concerto (evviva!!!)

Tra l’altro per un attimo avevo individuato Davide Dileo aka. Boosta come mio possibile uomo ideale, per poi scoprire pochi secondi dopo che è sposato con Fernanda Lessa da cui ha anche avuto due figlie. Mainaggioia.

Ad ogni modo questo pezzo è cascato a fagiolo e me lo ascolto almeno 3 volte ogni giorno per farmi coraggio.

Lo dedico a tutti quelli che come me stanno passando un periodo di merda, che dopo un brutto tiro mancino della vita non riescono più a trovare un senso nelle cose che li circondano. Che vedono buio dove fino a poco prima c’era un minimo spiraglio di luce in lontananza. Dobbiamo tener duro in vista di tempi migliori.

Ma soprattutto…

10468632_10152254955337449_8211008815493113652_n

Annunci

Non sono una piagnona.

Anche se ultimamente posso sembrarlo.

Non è mia abitudine morire dietro ai tipi che non mi cagano. Non mi era mai successo.

Se sto così male ora non è semplicemente perchè un “tipo figo (che poi non era nemmeno così figo) mi ha piantata in asso per tornare con l’ex”, di quello non me ne frega un emerito.

Se sto così male è soprattutto perchè ho perso un amico.

Credevo di potermi fidare al 100% di questa persona e invece senza uno straccio di spiegazione ha rinnegato tutto quello che mi aveva detto fino a poche ore prima.

Non ha avuto mai motivo di mentirmi.

A me andava bene così. E se provava ancora qualcosa per lei poteva dirmelo.

Poteva “divertirsi” con me anche senza farmi promesse, lo sapeva benissimo.

Eppure le ha fatte. Senza che gli fossero mai state chieste.

Se era solo una scopata quello che volevi potevi prendertela e andartene. E poi una volta levato lo sfizio tornare con lei.

Saremmo rimasti comunque in ottimi rapporti.

Allora perchè hai voluto illudermi dicendomi che “ormai ti sentivi mio”, che ai concerti quando le tipe ci provavano con te le rifiutavi dicendo che “eri impegnato” e mi assicuravi giurandomi e rigiurandomi che ormai la tua ex per te era del tutto indifferente??

NON HO MAI PRETESO NULLA DA TE SE NON L’AMICIZIA.

Non ti ho mai puntato il dito contro. Non sono mai stata gelosa. Ero pronta a capirti in qualsiasi scelta tu avessi fatto, MA NO.

Hai voluto illudermi, hai voluto farmi entrare a far parte della tua vita e viceversa, hai voluto farmi sentire “al sicuro”, hai voluto diventare indispensabile per me e poi mi hai scaricata nel cassonetto come un sacco d’immondizia.

Mi hai buttata via come ragazza, come amante, come amica e come persona.

E ora mi vieni a dire che “non possiamo più nemmeno sentirci perchè devi riconquistarti la fiducia della tua ex a cui ormai hai confessato tutto quello che è successo tra noi”.

Sapevi anche del mio status psicologico non particolarmente stabile.

Sapevi che ero (e sono tutt’ora) sotto esami.

Sapevi praticamente tutto di me. E io credevo di saper tutto di te.

E invece mi sbagliavo.

Allora sai che ti dico?

CHE SEI UN GRANDISSIMO PEZZO DI MERDA.

SEI LA PERSONA PIU SCHIFOSA CHE IO ABBIA MAI CONOSCIUTO.

CHE PER ME SEI MORTO

CHE ALL’INFERNO DOVREBBERO CREARE UN GIRONE APPOSTA PER I PEZZI DI MERDA COME TE.

SPERO CHE LA TUA EX TI RIEMPIA DI CORNA DA NON PASSARE PIU SOTTO AI PONTI, CHE TI ATTACCHI QUALCHE FASTIDIOSA MALATTIA VENEREA E CHE AL CONTRARIO TI TENGA COL GUINZAGLIO ELETTRICO ATTORNO AI GENITALI OGNI VOLTA CHE ESCI (come già più o meno faceva).

SPERO CHE LA TUA BAND DI MERDA FALLISCA MISERAMENTE E CHE I TUOI AMICI SI COMPORTINO ESATTAMENTE COME TU HAI FATTO CON ME.

STRONZO! (senza offesa per gli stronzi eh…)

Il mondo va avanti

La vita va avanti

Lui va avanti (il problema nemmeno si poneva)

Le persone deluse e tristi vanno avanti

Allora perchè io non riesco ad andare avanti?

Perchè NON RIESCO a passare oltre e con la testa son sempre ossessivamente lì?

Mi viene in mente l’episodio di True Blood in cui Hoyt si fa ammaliare dalla vampira Jessica affinchè gli cancelli dalla mente tutti i ricordi lei e di Jason. A volte vorrei che questo potere esistesse davvero. Assoldare un vampiro che mi fissi negli occhi e mi dica “tu non hai mai conosciuto A., non siete mai stati amici, e non avete mai avuto una storia. Semplicemente lui non esiste, ora è uno sconosciuto qualunque”.

Perchè per come si è comportato lui ormai per me non dovrebbe nemmeno esistere. Per me lui dovrebbe essere MORTO.

Sto male sto male sto male.

Mille pensieri terribili attanagliano la mia mente e non riesco a liberarmene.

Lui non ne vuol più sapere di me, in ogni senso e in ogni caso.

E non ho fatto nulla per meritarmelo.

La mia vita fa schifo. Ho perso ogni motivazione e ogni interesse e in ogni momento mi sembra di star buttando via tempo prezioso.

Sentimenti di autosvalutazione a mille. Ansia. Pianto. Non riesco a controllarmi.

Vorrei uscire ma ho paura di uscire di casa perchè non vorrei avere una crisi in mezzo alla gente.

Non so cosa fare, non so dove andare, non so cosa voglio essere.

Ho perso la bussola. Ho perso il terreno sotto ai piedi. Ho perso tutto.

Mi sento inutile. Sono inutile.

Credo che se davvero esiste un inferno, io il mio lo sto già scontando ora.

Mi ha buttato via come un sacco di spazzatura. A quanto pare sono davvero spazzatura.

Non so come/quando riuscirò a uscirne, al momento mi sembra impossibile.

You were from a perfect world
A world that threw me away today
Today, today, to run away